Sostegni-bis, le novità approvate.

Ecco tutto quello che c’è da sapere in tema di Decreto Sostegni-bis.

Partite Iva

È previsto un nuovo fondo perduto calcolato sugli utili e aiuti per le chiusure 2021.

Oltre ad una sovvenzione automatica a fondo perso pari al precedente decreto SOSTEGNI, viene introdotto un ulteriore metodo per calcolare il calo del fatturato che prevede la comparazione dei dati del periodo dal 1° aprile 2020 al 31 marzo 2021 con quelli del periodo dal 1° aprile 2019 al 31 marzo 2020. Inoltre, viene riconosciuta la possibilità di beneficiare del contributo a fondo perduto anche ai soggetti che hanno subito un peggioramento del risultato economico d’esercizio relativo al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020, rispetto a quello relativo al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2019, in misura pari o superiore alla percentuale definita con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze. L’ammontare del contributo a fondo perduto è in questo caso determinato in percentuale della riduzione del risultato economico. L’istanza per il riconoscimento di questo contributo a fondo perduto può essere trasmessa solo se la dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020 è presentata entro il 10 settembre 2021;

Bonus affitti

Torna fino al 31.07.2021 il bonus sugli affitti commerciali e quelli di azienda per le imprese turistico-ricettive, le agenzie di viaggio e i tour operator.

Inoltre, per tutte le attività economiche, viene riconosciuto il credito d’imposta locazioni per il periodo da gennaio 2021 a maggio 2021  a condizione che l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi del periodo compreso tra il 1° aprile 2020 e il 31 marzo 2021 sia inferiore almeno del 30 per cento rispetto all’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi del periodo compreso tra il 1° aprile 2019 e il 31 marzo 2020.

Scadenze fiscali

Lo stop alla notifica di oltre 40 milioni di cartelle esattoriali slitta dal 30.04.2021 al prossimo 30.06.2021. Slitta allo stesso termine la sospensione del pignoramento delle quote di stipendi e pensioni.

Plastic Tax

L’introduzione viene spostata dal 1.07.2021 al prossimo 1.01.2022.

Fallimenti

Viene prevista la modifica dell’articolo 26 D.P.R. 633/1972, anticipando i termini per l’emissione delle note di credito Iva in caso di procedure concorsuali (la nota di credito può infatti essere emessa a partire dalla data di apertura della procedura concorsuale).

Licenziamenti

È prevista una nuova proroga del blocco dei licenziamenti di ulteriori 60 giorni per le imprese che richiedono di utilizzare la cassa Covid-19 fino al 30.06.2021.

Moratorie sui prestiti

Sono prorogate al 31.12.2021 le moratorie garantite dallo Stato. La sospensione varrà solo per la quota capitale e non sarà automatica: l’interessato dovrà presentare domanda alla banca entro il 15.06.2021. Il provvedimento proroga al 31.12 anche la possibilità di richiedere prestiti garantiti.

Mutui under 36

Per favorire l’acquisto dell’abitazione da parte dei giovani, la soglia di accesso al Fondo di garanzia si alza da 35 a 36 anni.

Leggi le altre news

Consulenza commerciale e tributaria

Sostegni-bis, le novità approvate.

Ecco tutto quello che c’è da sapere in tema di Decreto Sostegni-bis. Partite Iva È previsto un nuovo fondo perduto calcolato sugli utili e aiuti